OK I cookies ci consentono di offrirLe il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, Lei accetta l’uso dei cookies. Clicchi qui per ulteriori informazioni

Escursioni

Escursione dei rifugi a sesto

Durata: 6h - 7h
Lunghezza: 18 km

Calzature solide, adatte alla montagna, e una discreta condizione fisica.Altro non serve per avventurarsi nella scoperta del lato più bello delle Dolomiti di Sesto. Il tour dei rifugi è un vero classico delle escursioni in montagna, che non richiede attrezzatura per ferrata. Il tour di una giornata si snoda senza particolari difficoltà dalla Val Fiscalina attraverso l’Alta Val Fiscalina (Bacherntal) fino al Rifugio Comici. Superata l’imponente Cima Dodici, si prosegue per il Rifugio Pian di Cengia fino al Rifugio Locatelli. Impagabile la vista che si apre sulle imponenti pareti nord delle Tre Cime! La via del ritorno fiancheggia i Laghi dei Piani e conduce nella Valle di Sasso Vecchio.   

Carta geografica

Tre Cime

Rifugio Tre Scarperi

Durata: 3h - 4h
Lunghezza: 11,5 km


Sicuramente una delle escursioni più belle che San Candido possa offrire. Acquista punti soprattutto con le meravigliose montagne delle Dolomiti di Sesto che sovrastano l’intera Val Campo di Dentro. Inoltre la zona è compresa all’interno del Parco Naturale Tre Cime ed è pertanto un luogo di particolare bellezza e pace. Meta dei questa escursione è il Rifugio Tre Scarperi, che è aperto da giugno a metà ottobre e offre anche possibilità di pernottamento. L’escursione è relativamente facile e non prevede passaggi con particolari difficoltà.

Rifugio Tre Scarperi

Carta geografica

Escursione Lago di Braies

Durata: 1,5h
Lunghezza: 3,5 km

A partire dal storico Hotel Lago di Braies inizieremo la nostra escursione sulla riva sinistra, qui troviamo il noleggio di barche a remi in legno (aperto solo in estate, non accessibile), molto amate dai nostalgici! Da qui il sentiero ci porta sulle sponde del lago superando due piccoli dislivelli e attraversando, su un piccolo ponte di legno, un corso d'acqua. Il sentiero lastricato conduce ora attraverso una zona boscosa più ripida fino a portarci sotto le imponenti pareti rocciose che circondano il lago ma pochi tornanti ci riportano nuovamente sulle rive del lago. Ora il percorso è nuovamente pianeggiante e uniforme, superate diverse piccole spiagge si raggiunge la più ampia zona di riposo con accoglienti tavoli con panche e servizi igienici (non accessibili). L'escursione si conclude passando attraverso luminosi boschi di conifere fino al punto di partenza.
 

Carta geografica

Lago di Braies

Rifugio Gigante Baranci

Durata: 1h
Lunghezza: 3 km

Si parcheggia l’auto presso la stazione a valle di Rocca dei Baranci o ci si arriva direttamente in autobus. Si sale per la strada forestale che in inverno diventa una pista per slittino. L’itinerario è relativamente semplice e si compie in meno di un’ora.
Una volta arrivati, l’escursionista è accolto al Rifugio Gigante Baranci, che col suo ampio parco giochi è particolarmente adatto ai bambini. Da qui si gode inoltre di una vista sulla Rocca dei Baranci, il monte di San Candido. Ma il bello deve ancora venire: le famiglie con bambini possono scendere a valle con la pista estiva per lo slittino Funbob. Divertimento garantito per tutta la famiglia.
 
 

Rifugio Gigante Baranci

Carta geografica

Escursione Moso - Rifugio Fondovalle

Durata: 1,5h
Lunghezza: 5km

Facile escursione attraverso boschi di larici e la romantica Val Fiscalina fino ai piedi della Cima Una.

Carta geografica

Val Fiscalina